Anziano spara alla nuora e poi si costituisce alla Polizia

La donna è stata colpita al torace e alla gamba destra. L'uomo s'è consegnato in Commissariato a Gioia Tauro ed è stato arrestato

Ha sparato due colpi di pistola contro la nuora ferendola al torace ed alla gamba destra. E’ accaduto a Gioia Tauro. La donna è ricoverata nell’ospedale di Reggio Calabria mentre l’uomo, Francesco Gullace, di 84 anni, già noto alle forze dell’ordine, si è presentato al Commissariato di Gioia Tauro della Polizia ed è stato arrestato per tentato omicidio. Agli agenti ha anche consegnato l’arma con cui ha fatto fuoco, una pistola calibro 9 con la matricola abrasa.  La donna, è stata subito operata. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.
   La donna, nella tarda mattina, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Gioia Tauro da un conoscente, con una ferita d’arma da fuoco al torace ed una alla gamba. Vista la gravità, i medici hanno deciso di trasferirla al Grande ospedale metropolitano  di Reggio Calabria.

 Quasi in contemporanea, al Commissariato si è presentato Gullace che ha raccontato agli agenti di avere sparato alla nuora. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, coordinati dal pm della Procura di Palmi Elio Romano, il fatto è accaduto nell’appartamento dove la vittima, una 42enne di origini tunisine, vive con il marito. Tra la donna e la famiglia di lui, negli ultimi tempi, i rapporti sarebbero stati tesi. Stamani, Gullace, secondo la prima ricostruzione, si è presentato a casa del figlio chiedendo di vedere i due nipotini ed al diniego della donna è entrato in casa ed ha sparato.

 Quasi in contemporanea, al Commissariato si è presentato Gullace che ha raccontato agli agenti di avere sparato alla nuora. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, coordinati dal pm della Procura di Palmi Elio Romano, il fatto è accaduto nell’appartamento dove la vittima, una 42enne di origini tunisine, vive con il marito. Tra la donna e la famiglia di lui, negli ultimi tempi, i rapporti sarebbero stati tesi. Stamani, Gullace, secondo la prima ricostruzione, si è presentato a casa del figlio chiedendo di vedere i due nipotini ed al diniego della donna è entrato in casa ed ha sparato.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792