Atti intimidatori a parroci e vescovo, la risposta della comunità

Chiesa vibonese sotto attacco: Cessaniti scende in piazza per dire no alla violenza e per esprimere solidarietà ai parroci don Francesco Pontoriero e don Felice Palamara.

Migliaia di persone hanno sfilato silenziosamente per le vie di Cessaniti, piccolo centro del vibonese, in risposta ai gravi atti intimidatori nei confronti dei parroci don Francesco Pontoriero e don Felice Palamara. Una fiaccolata promossa da un comitato spontaneo di cittadini per manifestare solidarietà e vicinanza a cui si sono uniti associazioni del territorio, tra cui Libera, e diversi rappresentanti istituzionali. Un coro unanime per dire “no” ad ogni forma di minaccia. Tra i partecipanti Monsignor Attilio Nostro, Vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, finito anche lui nel mirino della criminalità: nei giorni scorsi era stato rinvenuto un bossolo nel quartiere della Curia. Pochi minuti prima dell’inizio della manifestazione, il prelato è stato allontanato dalle Forze dell’Ordine per motivi di sicurezza.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Interrogatorio di garanzia oggi per i principali indagati nell’inchiesta sulla gestione del Polo culturale
I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792