Bonifica Sin Crotone-Cassano, firmata la convenzione con l’Ispra

Il provvedimento stipulato sulla scorta di un Decreto del presidente del Consiglio dei ministri

Nel segno della concretezza, determinazione e del rigore scientifico, prosegue l’azione del
commissario straordinario delegato di Governo per la bonifica del Sin di Crotone-Cassano Cerchiara di Calabria, Emilio Errigo, volta a meglio strutturare e rafforzare la
struttura commissariale anche attraverso la stipula di convenzioni.
Il Decreto del presidente del Consiglio dei ministri infatti, autorizza il Commissario delegato
ad esercitare questo diritto con società ed enti pubblici e, in estrema ratio se valutato
assolutamente necessario e urgente, consente il ricorso ai Reparti e alle Unità altamente
specializzate per la tutela e salvaguardia ambientale, della salute pubblica, biodiversità,
ecosistemi e da fonti contaminanti Nbcr, delle Forze Armate e di Polizia.
Il primo accordo quadro è stato sottoscritto tra le parti, con la società Sogesid Spa,
struttura in house del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e del Ministero
delle Infrastrutture e dei Trasporti, considerata oggi una realtà pubblica di eccellenza nel
panorama dell’Ingegneria ambientale italiana.
Il Commissario straordinario ha poi ritenuto di doversi avvalere in diritto così come previsto,
dell’Agenzia regionale della Protezione dell’ambiente della Calabria (Arpacal).
Venerdì 3 maggio 2024 infine, con la sottoscrizione della convenzione tra il direttore
Generale di Ispra-Snpa, Maria Siclari e il commissario straordinario delegato,
Emilio Errigo, si completa e si rafforza la struttura commissariale.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792