Disabile maltrattato e preso a cinghiate, denunciati i familiari

Il giovane è stato sottratto alla famiglia da parte dei carabinieri del Reparto territoriale di Rossano e affidato ai servizi sociali

Un disabile sottratto ai familiari perché picchiato e maltrattato. I carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano Rossano, nel Cosentino, sono intervenuti ed hanno denunciato i conviventi per maltrattamenti. La scoperta è avvenuta dopo che un video raccapricciante è circolato sui social media. Le immagini hanno mostrato il disabile, identificato come vittima, essere colpito ripetutamente con una cinta da parte dei suoi stessi conviventi. Un atto di violenza, questo, che ha suscitato indignazione e sgomento nell’intera comunità.

Il disabile è stato immediatamente sottratto dall’ambiente familiare e affidato ai servizi sociali, che lo hanno collocato in una località protetta dove riceverà l’assistenza e la protezione necessarie. La vicenda si è consumata nel centro storico di Corigliano, gettando luce su una realtà oscura e inquietante.

Il disabile è stato immediatamente sottratto dall’ambiente familiare e affidato ai servizi sociali, che lo hanno collocato in una località protetta dove riceverà l’assistenza e la protezione necessarie. La vicenda si è consumata nel centro storico di Corigliano, gettando luce su una realtà oscura e inquietante.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Gli amministratori puntano a spingere la politica a modificare l’attuale normativa
Obiettivo la costituzione di un Comitato composto da docenti e rappresentanti di tutto il territorio. Martedì incontro all’Alberghiero
Domani la consegna del cantiere. Lo spostamento, secondo l’assessore Corrado, è avvenuto in pieno accordo con gli ambulanti

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792