Eugenio Muzzì e il calcio, il fisioterapista che segue i giovani dilettanti

Entrato nello staff tecnico delle rappresentative calcistiche che partecipano al torneo delle regioni

Eugenio Muzzì (affermato fisioterapista ed osteopata, uno studio a Davoli Marina oltre a diverse collaborazioni nel calcio dei professionisti e dilettantistico) apre la “valigia curriculare” e annota la seconda partecipazione consecutiva al Torneo delle Regioni che coinvolge le Rappresentative calcistiche regionali giovanili della Lega Nazionale Dilettanti.

In Liguria qualche settimana fa, al seguito dello staff medico della Rappresentativa Calabra,  ha esultato anche lui per il secondo posto dell’Under 19 nostrana, arresasi 4 – 1 nella finalissima della manifestazione 2024, contro i pari età del Piemonte. «Uno vero peccato – afferma Muzzì – Il sogno è sfumato ad un passo dal traguardo ma i ragazzi hanno condotto un Torneo davvero strabiliante, meritando gli osanna da parte di tutti coloro i quali (osservatori, tecnici e tifosi) hanno seguito questa meravigliosa esperienza». Uno spaccato di vita per la quale Muzzì ha parole di sincero ringraziamento «all’indirizzo del presidente della Lnd Calabria, Saverio Mirarchi, per avermi coinvolto in questa straordinaria avventura».

In Liguria qualche settimana fa, al seguito dello staff medico della Rappresentativa Calabra,  ha esultato anche lui per il secondo posto dell’Under 19 nostrana, arresasi 4 – 1 nella finalissima della manifestazione 2024, contro i pari età del Piemonte. «Uno vero peccato – afferma Muzzì – Il sogno è sfumato ad un passo dal traguardo ma i ragazzi hanno condotto un Torneo davvero strabiliante, meritando gli osanna da parte di tutti coloro i quali (osservatori, tecnici e tifosi) hanno seguito questa meravigliosa esperienza». Uno spaccato di vita per la quale Muzzì ha parole di sincero ringraziamento «all’indirizzo del presidente della Lnd Calabria, Saverio Mirarchi, per avermi coinvolto in questa straordinaria avventura».

Esperienza ed avventura: un binomio che Muzzì riassume così. «È stata una settimana intensa – annota -. Sono onorato di essere stato parte di un gruppo composto da dirigenti, tecnici, staff medico – sanitario e calciatori che ricorderò per sempre come delle persone vere. Sono tornato dalla Liguria con un bel bagaglio di vita e di condivisione».

Una “valigia curriculare” più robusta, insomma, già pronta per i prossimi impegni con il Viareggio Beach Soccer che lo scorso anno, guidato da mister Francesco Corosiniti, ha trionfato in Serie A. Si partirà con l’Eurowinners in Portogallo (torneo riservato essenzialmente alle squadre vincitrici dei rispettivi campionati nazionali) prima della ripartenza  del massimo campionato riservato alla disciplina.

«Dalla terra lusitana fino a San Benedetto del Tronto  e Messina sarà un bel viaggiare – conclude Muzzì – . La personale ricetta per non stancarmi? L’entusiasmo. Penso che valga perfino di più delle abilità professionali».

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Interrogatorio di garanzia oggi per i principali indagati nell’inchiesta sulla gestione del Polo culturale
I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792