Filandari, il laghetto di Sirigò in stato di abbandono. Denuncia di Artusa (Lega)

Sorge nell'altopiano del Poro e un tempo rappresentava un punto di ritrovo per quanti volevano trascorrere una giornata all'aria aperta

<Perché l’area del laghetto di Sirigò, un luogo così caratteristico, versa in uno stato di abbandono?>. Un punto di domanda più che legittimo da parte del segretario cittadino della Lega di Filandari, Francesco Artusa. Purtroppo, non è il solo  a sprofondare nel degrado.

<Un tempo questo laghetto artificiale che sorge nell’altopiano del Poro, al confine tra Filandari e Zungri, era meta di numerosi turisti, attrezzato di punti griglia, tavolini e caratteristiche casette, poi si è deciso di abbandonarlo – ricorda Arutsa-. Ora sembra che la gestione sia stata affidata al Consorzio di Bonifica che non ha mai provveduto a una pulizia, anzi…>.

<Un tempo questo laghetto artificiale che sorge nell’altopiano del Poro, al confine tra Filandari e Zungri, era meta di numerosi turisti, attrezzato di punti griglia, tavolini e caratteristiche casette, poi si è deciso di abbandonarlo – ricorda Arutsa-. Ora sembra che la gestione sia stata affidata al Consorzio di Bonifica che non ha mai provveduto a una pulizia, anzi…>.

Francesco Artusa, segretario cittadino della Lega

Secondo quanto annota il segretario della Lega di Filandari,  <il luogo sarebbe accessibile dalla provinciale 17 ma la stessa stradina che rientra nel territorio di Filandari è dissestata. Perché non rilanciare questo bellissimo luogo, insieme alle vicine Pinete (pure abbandonate)? Si potrebbero creare percorsi turistici, il laghetto stesso potrebbe diventare pescabile per permettere la pesca sportiva, o semplicemente si potrebbero trascorrere delle belle giornate ripristinando i punti griglia che costeggiavano le rive del laghetto. Basterebbe un piccolo impegno di tutti, istituzioni e… cittadini>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Interrogatorio di garanzia oggi per i principali indagati nell’inchiesta sulla gestione del Polo culturale
I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792