Foce del fiume Mesima, l’incessante impegno del Wwf per la tutela della riserva naturale

Pubblicato un avviso per la selezione di un consulente in materia legale-amministrativa da inserire nell'organico

La riserva naturale “Foce del fiume Mesima” procede senza incertezze il suo cammino che non è fatto solo di rose e fiori, ma soprattutto dell’assiduo impegno messo in campo dal Wwf di Vibo Valentia-Vallata dello Stilaro per creare una struttura organizzativa all’altezza della situazione. Per questo, la responsabile della riserva, Jasmine De Marco, promotrice del progetto e nemica delle lunghe attese e dei tempi morti, dopo aver ripulito la foce del Mesima dalle montagne di sporcizia accumulatesi nel corso degli anni, lavora per individuare le figure professionali che dovranno affiancarla strada facendo.  
Nei mesi scorsi aveva provveduto al reclutamento del commercialista, ora si avvia a completare l’organico del personale mediante la pubblicazione di un avviso che è possibile reperire sul sito del Wwf di Vibo Valentia. Lo stesso è stato pubblicato lo scorso 6 maggio e scade domani alle ore 18. La figura da individuare è quella di un professionista cui conferire l’incarico di consulente in materia legale/amministrativa per attività giuridico-amministrative connesse al funzionamento della riserva Foce del fiume Mesima. Il servizio richiesto riguarda assistenza legale inerente la gestione della riserva, assistenza e revisione degli atti prodotti per la gestione della riserva (bandi, appalti, manifestazioni di interesse, capitolati, contrattualistica di natura commerciale, ecc. Il trattamento economico è fissato in 6.000 euro annui. Responsabile unico del procedimento è Guglielmo Galasso, presidente dell’Ente gestore. Insomma, il Wwf non si smentisce.
Un tassello dopo l’altro, con tanto entusiasmo, tanto amore per l’ambiente, tanta voglia di cambiare i connotati ad un’area aggredita dal  totale degrado per trasformarla in un punto di tutela per flora e fauna e il sogno di Jasmine di ridare luce ad un’area ricca di risorse è ormai realtà.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

L’incontro, organizzato dalla presidente Ketty De Luca, patrocinato da Camera di commercio e Confindustria Vibo ha visto alternarsi imprenditori e docenti universitari
L’operazione portata a termine dai carabinieri del Ros ha colpito in particolare il “locale di Ariola”
Sotto tiro sono finiti esponenti delle cosche operanti nel territorio delle Preserre e nei comuni di Acquaro, Gerocarne, Soriano e Dasà

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792