Inquinamento e depuratori, la Regione si costituirà parte civile

Il governatore della Calabria con un post su fb ha annunciato che la Regione si costituirà parte civile nel procedimento a carico dei soggetti coinvolti nell'operazione denominata Scirocco

A distanza di qualche giorno dall’operazione denominata Scirocco, coordinata dalla Dda di Catanzaro, che ha portato al coinvolgimento di diciotto persone, alcune finite in carcere e altre ai domiciliari, il presidente della Giunta regionale, Roberto Occhiuto, si fa avanti e sbotta: “Chi inquina il mare della Calabria è un criminale”. Sceglie i social per comunicare la sua posizione con un post su fb. <La Regione si costituirà parte civile contro questi criminali, perché chi inquina il mare è un criminale, uccide il futuro e lo sviluppo della Calabria>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792