Investimenti sulla ex Statale 106, Sbarra (Cisl) approva la programmazione per l’ammodernamento

I tre miliardi che il governo Meloni ha annunciato per l'ammodernamento di una parte della ex Statale 106 ionica rappresentano una buona notizia secondo il segretario nazionale della Cisl

<L’investimento importante, annunciato per la ex Statale 106 è una buona notizia>. Lo ha detto il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra intervenuto a Catanzaro per partecipare ad un’iniziativa promossa dalla Cisl Magna Grecia Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia in occasione dell’inaugurazione della sede dell’organizzazione sindacale.


 Per il leader della Cisl, secondo quanto riporta l’Ansa <bisogna che il Governo recuperi risorse necessarie ad investire sulle infrastrutture calabresi>. Noi guardiamo con interesse all’investimento per Ponte di Messina ma occorre realizzare anche le altre opere cosiddette complementari: bisogna portare l’alta velocità, l’alta capacità ferroviaria sino a Villa San Giovanni; velocizzare la linea ferroviaria ionica e completare sino a Reggio la ex statale 106; intervenire anche sulle trasversali, penso alla Bovalino-Bagnara, alla Rosarno- Gioiosa Marina e fare investimenti anche sulla Trasversale delle Serre. Il sistema delle comunicazioni calabrese è necessario per aspirare a dinamiche di crescita e di sviluppo>.


 Per il leader della Cisl, secondo quanto riporta l’Ansa <bisogna che il Governo recuperi risorse necessarie ad investire sulle infrastrutture calabresi>. Noi guardiamo con interesse all’investimento per Ponte di Messina ma occorre realizzare anche le altre opere cosiddette complementari: bisogna portare l’alta velocità, l’alta capacità ferroviaria sino a Villa San Giovanni; velocizzare la linea ferroviaria ionica e completare sino a Reggio la ex statale 106; intervenire anche sulle trasversali, penso alla Bovalino-Bagnara, alla Rosarno- Gioiosa Marina e fare investimenti anche sulla Trasversale delle Serre. Il sistema delle comunicazioni calabrese è necessario per aspirare a dinamiche di crescita e di sviluppo>.

Sulle vertenze aperte, in particolare quella dei circa 4 mila tirocinanti e degli operatori della Abramo customer care Sbarra ha detto che <la battaglia per il lavoro è centrale e prioritaria per una regione che continua ad avere tassi di disoccupazione altissimi e che soffre un disallineamento forte tra la domanda e l’offerta di lavoro>.

Luigi Sbarra


   <Si tratta di tre miliardi di investimento – ha aggiunto Sbarra – con un impegno, tutto da verificare anche se le anticipazioni sono positive, per una fase di cantiere che dovrebbe durare cinque anni per consentire all’Anas di definire gli investimenti e gli interventi. Penso che l’ammodernamento della ex 106 sia qualcosa di assoluto valore per una regione che sconta un deficit di servizi e di infrastrutture ormai datato da molti anni. Noi spingiamo sul Governo e sulla Regione perchè si progetti anche l’altro ulteriore pezzo che da Catanzaro deve arrivare a Reggio per sottrarre dalla condizione di isolamento e di pericolosità un tratto importante e rispondere al bisogno di mobilità delle imprese e delle comunità che vivono in quella zona>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792