Mattarella il 30 Aprile in Calabria. Visite alla Gias di Mongrassano e alla Granarolo di Castrovillari

Previsto un in contro con il presidente della Regione Roberto Occhiuto ed i vertici istituzionali di Cosenza

Tutti a lavoro per preparare la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Funzionari della Prefettura di Cosenza e delle forze dell’ordine sono infatti impegnati negli ultimi sopralluoghi e nella definizione minuziosa del programma di viaggio del Capo dello Stato in provincia di Cosenza.

Martedì prossimo 30 aprile, – in occasione della Festa del Lavoro – visiterà due aziende al Distretto Agroalimentare – e incontrerà, oltre agli imprenditori, il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, la presidente della Provincia di Cosenza Rosaria Succurro e la prefetta di Cosenza Vittoria Ciaramella.

Martedì prossimo 30 aprile, – in occasione della Festa del Lavoro – visiterà due aziende al Distretto Agroalimentare – e incontrerà, oltre agli imprenditori, il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, la presidente della Provincia di Cosenza Rosaria Succurro e la prefetta di Cosenza Vittoria Ciaramella.

La tabella di marcia è serrata: si parte dalla Gias di Mongrassano. L’azienda sviluppa da oltre mezzo secolo prodotti surgelati innovativi con un focus sulla tradizione culinaria italiana e della dieta mediterranea. La Gias esporta in circa 15 paesi diversi e il processo di trasformazione è un punto cardine della qualità dei suoi prodotti.
Il presidente Mattarella poi si sposterà a Castrovillari per incontrare i vertici aziendali di Assolac/Granarolo. Lo stabilimento Granarolo della città del Pollino è un’eccellenza nel settore caseario e vi si producono formaggi di alta qualità da generazioni, utilizzando solo latte fresco proveniente da allevamenti locali certificati. Lo stabilimento di Castrovillari lavora 45 milioni di litri di latte, proveniente per il 95% da allevatori calabresi e per il restante 5% da allevatori pugliesi. (ansa)

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792