Notizie ai media? Il procuratore Capomolla: il nostro ufficio applica rigorosamente la legge

Il chiarimento del capo dell'ufficio facente funzioni di Catanzaro arriva dopo l'avvio di un monitoraggio del ministero della Giustizia su 13 Procure della Repubblica. Obiettivo: verificare le modalità con le quali vengono diffuse le notizie ai media

«Quando ci sono atti di un procedimento penale per i quali riteniamo possa sussistere un interesse pubblico alla loro conoscenza il Procuratore della Repubblica autorizza la diffusione della notizia in applicazione della legge 188 del 2021».

Lo dice all’Ansa il Procuratore della Repubblica facente funzioni di Catanzaro, Vincenzo Capomolla, per illustrare le modalità di comunicazione riguardo i procedimenti penali in corso, dopo l’attivazione da parte dell’ispettorato generale del ministero della Giustizia del monitoraggio su 13 Procure della Repubblica, tra cui quella di Catanzaro, per quanto riguarda le loro modalità di comunicazione sui procedimenti penali in corso. «Viene diffuso a tale scopo un comunicato – aggiunge Capomolla – il cui testo è redatto dallo stesso Procuratore della Repubblica o da un magistrato da lui delegato. Nello specifico seguiamo una procedura stabilita con un provvedimento organizzativo specifico predisposto a suo tempo dall’ufficio».

Lo dice all’Ansa il Procuratore della Repubblica facente funzioni di Catanzaro, Vincenzo Capomolla, per illustrare le modalità di comunicazione riguardo i procedimenti penali in corso, dopo l’attivazione da parte dell’ispettorato generale del ministero della Giustizia del monitoraggio su 13 Procure della Repubblica, tra cui quella di Catanzaro, per quanto riguarda le loro modalità di comunicazione sui procedimenti penali in corso. «Viene diffuso a tale scopo un comunicato – aggiunge Capomolla – il cui testo è redatto dallo stesso Procuratore della Repubblica o da un magistrato da lui delegato. Nello specifico seguiamo una procedura stabilita con un provvedimento organizzativo specifico predisposto a suo tempo dall’ufficio».

Vincenzo Capomolla

 La Procura della Repubblica di Catanzaro è retta attualmente da un Procuratore facente funzioni in quanto si è in attesa della nomina del Procuratore titolare dopo che Nicola Gratteri ha assunto la guida della Procura di Napoli.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792