Ponte sullo Stretto, disco verde del Cda alla relazione di aggiornamento sul progetto

La società ha anche acquisito dal Comitato scientifico il parere favorevole espresso dagli esperti nominati in precedenza dal Ministero delle infrastrutture

«Il Consiglio di amministrazione della Società Stretto di Messina, presieduto dall’ingegner Giuseppe Recchi, ha approvato, su presentazione dell’Amministratore Delegato Pietro Ciucci, la relazione del progettista di aggiornamento al progetto definitivo del 2011 relativo al Ponte sullo stretto di Messina, e l’ulteriore documentazione progettuale finalizzata al riavvio della realizzazione dell’Opera, come previsto dalla Legge». E’ quanto comunica la società in una nota al termine del Consiglio d’amministrazione. «La relazione del progettista è stata predisposta ai sensi del Decreto-legge 31 marzo 2023, numero 35 dal Contraente generale Eurolink, guidato dal Gruppo Webuild.

L’approvazione della relazione è il risultato di un articolato sistema di verifiche posto in essere dalla Stretto di Messina che, oltre alla direzione tecnica della società, ha coinvolto la Parsons Transportation Group in qualità di Project management consultant e un expert panel quale organo a supporto per le attività tecnico-specialistiche di alta sorveglianza, composto da quattro massimi rappresentanti nelle discipline di aerodinamica-aeroelastica, sismica, geotecnica e ambiente. La società, come previsto dal citato decreto-legge, ha inoltre acquisito dal Comitato Scientifico il parere favorevole con raccomandazioni sulla Relazione. Il comitato scientifico è un organo autonomo e indipendente istituito dalla Legge 1158/1971, composto da nove esperti nominati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti d’intesa con la Regione Calabria e la Regione Siciliana».

L’approvazione della relazione è il risultato di un articolato sistema di verifiche posto in essere dalla Stretto di Messina che, oltre alla direzione tecnica della società, ha coinvolto la Parsons Transportation Group in qualità di Project management consultant e un expert panel quale organo a supporto per le attività tecnico-specialistiche di alta sorveglianza, composto da quattro massimi rappresentanti nelle discipline di aerodinamica-aeroelastica, sismica, geotecnica e ambiente. La società, come previsto dal citato decreto-legge, ha inoltre acquisito dal Comitato Scientifico il parere favorevole con raccomandazioni sulla Relazione. Il comitato scientifico è un organo autonomo e indipendente istituito dalla Legge 1158/1971, composto da nove esperti nominati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti d’intesa con la Regione Calabria e la Regione Siciliana».

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792