Regione, il turismo social del governatore che parla di nuove rotte aeree e aiuti agli albergatori

Nessun accenno (per adesso) al caro-biglietti imposto dalle compagnie aeree nelle festività natalizie (e non solo), salute del mare, depurazione, pulizia delle spiagge e viabilità

Diciamo subito che il presidente della Regione Roberto Occhiuto è un assiduo frequentatore dei social, le platee virtuali a cui preferisce affidare i suoi monologhi; senza con questo voler salire sul carro di quelli che sostengono che il governatore “lavora per i social e non per la Calabria”. E allora ecco puntuale un altro video, attraverso il quale Occhiuto sostiene che <c’è tanto ancora da fare, soprattutto per l’aeroporto di Crotone, su cui sto lavorando per cercare di tenerlo aperto oltre l’orario stabilito dall’accordo con Enav. Questo ci permetterebbe di avere anche in questo scalo molti altri voli. L’investimento sulle nuove rotte – evidenzia ancora il governatore – è decisivo per il turismo. Dobbiamo portare in Calabria milioni di visitatori facilitando l’accesso attraverso i nostri aeroporti. Ed è quello che sto cercando di realizzare>.

Occhiuto nel suo video-messaggio accantona una questione spinosa, sulla quale speriamo possa tornare presto e approfondire, quella legata al caro-biglietti che le compagnie aeree impongono soprattutto nel periodo delle feste natalizie a discapito di studenti universitari e di quanti vorrebbero ricongiungersi con le proprie famiglie.

Occhiuto nel suo video-messaggio accantona una questione spinosa, sulla quale speriamo possa tornare presto e approfondire, quella legata al caro-biglietti che le compagnie aeree impongono soprattutto nel periodo delle feste natalizie a discapito di studenti universitari e di quanti vorrebbero ricongiungersi con le proprie famiglie.

Eppoi dai trasporti, alle strutture ricettive. <Certo, stiamo investendo anche sugli alberghi. Qualche giorno fa – rivela il governatore – abbiamo presentato un bando da 16 milioni di euro che daremo agli albergatori calabresi per attrezzare i loro hotel a misura di bambino. Perché ho pensato che questo target, quello del turismo familiare, possa essere facilmente aggredito dalla Calabria se appunto gli alberghi si dotassero di servizi come babysitting, nursery o mini club. Questo è un anno – sottolinea ancora Occhiuto – che per me non è cominciato benissimo, ma sono molto contento che sia cominciato molto bene per la Calabria e per il turismo calabrese. Appena conclusa questa attività, potrò affidare la delega di questo settore a qualche assessore affinché io possa dedicarmi con lo stesso impegno ad altri dossier strategici, per dimostrare che questa bellissima regione è una regione che si può governare, è una regione che può valorizzare le sue risorse, è una regione dove le cose si possono fare per bene>.

Come dare torto al presidente: la Calabria è una regione bellissima! Purtroppo non sempre governata con attenzione, responsabilità e competenza. Questi sono aggettivi che non si addicono (nella maggior parte dei casi) alla politica. Ora c’è solo da sperare che gli impegni di Occhiuto si trasformino in fatti concreti a cominciare dalla salute del mare, dalla pulizia delle spiagge e dalla viabilità. Mancano poco più di due mesi all’arrivo della primavera e sarebbe il caso di cominciare a fare un monitoraggio della situazione. E’ veramente antipatico sentire sempre i soliti discorsi e poi ritrovare le fogne galleggiare sul mare della nostra Calabria, le erbacce e le buche lungo le strade ( Province e Comuni dovrebbero essere sensibilizzati e messi nelle condizioni di intervenire) e spiagge che vengono pulite in molti casi alla vigilia di Ferragosto.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792