Salone del Libro, a Torino presenti 41 case editrici calabresi

Dal 9 al 13 Maggio nel bookshop della Regione un calendario che vedrà in programma 85 incontri con la presenza di oltre 200 autori, editori e girnalisti

Ci siamo. Domani apre la XXXVI edizione del Salone Internazionale del Libro, in programma a Torino dal 9 al 13 Maggio prossimi, e la Regione Calabria è pronta per un viaggio nel cuore della Calabria. È pronta per accogliere il pubblico e ospitare le 41 case editrici calabresi (lo scorso anno erano state 32) e i 20 autori calabresi che hanno fatto richiesta di partecipazione singolarmente.

Il ricco programma, su indirizzo della vice presidente della Regione Calabria, Giusy Princi, è stato curato dal Dipartimento istruzione, formazione e pari opportunità, dirigente generale Maria Francesca Gatto, e dal personale del settore cultura, attività culturali, biblioteche, musei, teatri, alta formazione artistica musicale.

Il ricco programma, su indirizzo della vice presidente della Regione Calabria, Giusy Princi, è stato curato dal Dipartimento istruzione, formazione e pari opportunità, dirigente generale Maria Francesca Gatto, e dal personale del settore cultura, attività culturali, biblioteche, musei, teatri, alta formazione artistica musicale.

Negli oltre 200 metri quadri di padiglione ci sarà un ampio spazio per gli incontri, il bookshop in cui ogni casa editrice avrà un adeguato posto personalizzato, l’angolo per l’ascolto degli audio libri, uno spazio relax, videowall su cui si potranno seguire gli incontri in diretta e visionare brevi video prodotti dalle case editrici. Un calendario di incontri che vedrà susseguirsi nelle cinque giornate della kermesse 85 incontri con la presenza di oltre 220 autori, editori, giornalisti, rappresentanti istituzionali. Come già lo scorso anno l’Associazione Via Verdi 11 – Educational Web Tv – di Locri curerà la partecipazione di gruppi di studenti calabresi e piemontesi che sperimenteranno le tecniche di ripresa e trasmissione Tv degli incontri in programma, guidati da professionisti del settore e insegnanti.

Gli studenti della redazione Web radio e Web tv dell’istituto “G. Marconi” di Siderno, dirigente Maria Giuliana Fiaschè, seguiranno la kermesse e realizzeranno filmati e interviste a scrittori e personalità del panorama letterario e culturale. Il grande scrittore calabrese Saverio Strati sarà ricordato al Salone nel centenario della sua nascita con una serie di incontri e di approfondimenti tematici con il contributo di autorità e di studiosi e letterati come Goffredo Fofi, Gioacchino Criaco, Giancarlo Cauteruccio, Giuseppe Polimeni, Luigi Franco, Benedetta Borrata, Mario Musolino, Elisa Chiriano, Luigi Tassoni.

Grande spazio nell’ambito delle giornate sarà anche dedicato al poeta lametino Franco Costabile, nel centenario della nascita. Nella mattinata di sabato 11 maggio si darà spazio a “Taurianova Capitale del Libro 2024”, saranno presentate le attività previste durante l’anno in città e nella regione; a seguire il giovane calabrese Gabriele Vagnato da Viva Rai 2 con Fiorello, al Salone del Libro nello stand della sua Calabria si confronterà con gli studenti calabresi presenti.

Numerosi gli autori ospiti: il professor Piergiorgio Odifreddi, gli scrittori Carmine Abate, Angela Bubba, Mario Caligiuri, Gioacchino Criaco, Domenico Dara, Mario Fortunato, Mimmo Gangemi, Raffaele Gaetano, Mauro Francesco Minervino, Tonino Perna, Vito Teti, Giordano Bruno Guerri e Olimpio Talarico. Diverse scuole calabresi saranno presenti al Salone: l’I.C. Ardito di Lamezia Terme, il Liceo Mazzini di Locri, il Liceo Galilei di Paola, il Liceo Morelli di Vibo Valentia. Molte altre seguiranno gli incontri on line attraverso la piattaforma che sarà messa a disposizione dalla Regione, in collaborazione con l’Ufficio scolastico della Calabria.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792