Schiuma giallastra a mare? Il sindaco di Vibo: è solo polline

Gli esami di laboratorio tranquillizzano gli amministratori. Ma dai torrenti scorrono spesso liquami di ogni genere

<Intendo rassicurare la cittadinanza in merito alle segnalazioni di questi giorni sul mare sporco nello specchio d’acqua antistante le coste di Vibo Marina e Bivona. Non si tratta di liquami”.

 Ad affermarlo è il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, che spiega: <L’analisi microscopica effettuata dai tecnici del laboratorio bionaturalistico Arpacal del dipartimento provinciale di Reggio Calabria, sul campione di acque prelevate domenica scorsa nel mare di Bivona dopo le segnalazioni di schiume di colore giallastro, ha evidenziato la presenza di polline di pinaceae. Certamente non bello da vedere ma neanche preoccupante. Nel frattempo, l’amministrazione comunale, per quanto di propria competenza, tiene costantemente sotto controllo le stazioni di sollevamento, che vengono monitorate quotidianamente. Per scrupolo, non appena ricevute le suddette segnalazioni, abbiamo chiesto alla ditta un ulteriore controllo dal quale è emersa la perfetta funzionalità dell’impianto. Ringrazio l’assessore Bruni per avere tenuto costanti rapporti con Arpacal e l’assessore Corrado per essersi tempestivamente attivata con la ditta che gestisce gli impianti di depurazione>.

 Ad affermarlo è il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, che spiega: <L’analisi microscopica effettuata dai tecnici del laboratorio bionaturalistico Arpacal del dipartimento provinciale di Reggio Calabria, sul campione di acque prelevate domenica scorsa nel mare di Bivona dopo le segnalazioni di schiume di colore giallastro, ha evidenziato la presenza di polline di pinaceae. Certamente non bello da vedere ma neanche preoccupante. Nel frattempo, l’amministrazione comunale, per quanto di propria competenza, tiene costantemente sotto controllo le stazioni di sollevamento, che vengono monitorate quotidianamente. Per scrupolo, non appena ricevute le suddette segnalazioni, abbiamo chiesto alla ditta un ulteriore controllo dal quale è emersa la perfetta funzionalità dell’impianto. Ringrazio l’assessore Bruni per avere tenuto costanti rapporti con Arpacal e l’assessore Corrado per essersi tempestivamente attivata con la ditta che gestisce gli impianti di depurazione>.

Ci risiamo. Ogni qual volta la schiuma galleggia nel mare di Bivona e Vibo Marina la risposta è sempre la stessa, e ciò accade sia in primavera che in estate. <Tranquilli, è polline!>. Evidentemente il sindaco Maria Limardo immagina che sia polline anche quella che scorre dai torrenti che scaricano liquami di ogni genere. A tal proposito il Comune afferma di avere interessato il Corap per incanalare le acque verso il depuratore e questo potrà avvenire entro fine aprile. Come dire in inverno tutto è consentito. Bisogna tutelare il mare solo in estate?

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792