Sistema Bibliotecario Vibonese, la crisi al tavolo del Comitato di gestione

I sindaci si riuniranno martedì prossimo per provare a trovare una soluzione temporanea alla crisi venutasi a determinare all'interno del Polo culturale

La crisi del Sistema bibliotecario vibonese è sempre al centro del dibattito politico e amministrativo dei Comuni, soci del polo culturale. E’ stato convocato urgentemente, per martedì pomeriggio, il Comitato di gestione dei sindaci che dovrà provare a trovare una soluzione temporanea.

 Il mandato del presidente uscente (Fabio Signoretta sindaco di Ionadi) è ormai scaduto ma ancora non è stata trovata un’alternativa. Stante la grave crisi finanziaria dell’ente nessun vuole assumersi la responsabilità di guidare il Sbv.

 Il mandato del presidente uscente (Fabio Signoretta sindaco di Ionadi) è ormai scaduto ma ancora non è stata trovata un’alternativa. Stante la grave crisi finanziaria dell’ente nessun vuole assumersi la responsabilità di guidare il Sbv.

Una situazione di stallo che potrebbe essere sbloccata dalla Regione dopo che il Consiglio nell’ultima seduta ha approvato all’unanimità la proposta dei consiglieri regionali Antonio Lo Schiavo e Raffaele Mammoliti che prevede l’istituzione di una Fondazione con la partecipazione diretta della Regione.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Gli amministratori puntano a spingere la politica a modificare l’attuale normativa
Obiettivo la costituzione di un Comitato composto da docenti e rappresentanti di tutto il territorio. Martedì incontro all’Alberghiero
Domani la consegna del cantiere. Lo spostamento, secondo l’assessore Corrado, è avvenuto in pieno accordo con gli ambulanti

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792