Trasporti pubblici sulla Costa degli Dei, la Regione presenta i servizi aggiuntivi

In programmazione anche alcune corse da una località a un'altra per venire incontro alle esigenze dei giovani

A mettere le mani avanti è l’assessore regionale ai Trasporti Emma Staine che a Pizzo ha presentato quanto stabilito dalla Giunta regionale nei giorni scorsi, ovvero il programma del trasporto pubblico dall’aeroporto di Lamezia Terme per le località turistiche della Costa degli Dei ed i luoghi più rinomati della Sila. La presentazione è avvenuta al Castello Murat, alla presenza del sindaco di Pizzo, Sergio Pititto. L’assessore Staine ha detto che si rende perfettamente conto che il programma è insufficiente.
<Abbiamo deciso di perfezionare il lavoro dello scorso anno, decidendo di investire un milione e 600 mila euro su nuovi servizi che renderanno la nostra regione più attrattiva e accessibile. Ed abbiamo deciso anche di ascoltare gli operatori turistici e parte dei Comuni coinvolti dal servizio per una sua migliore capillarità. Siamo consapevoli che questo non basta, ma siamo costantemente impegnati a migliorare un servizio in regime di proroga da 30 anni, a cui è mancato, fino al mio insediamento, una programmazione e una visione. Il programma di servizi di trasporto pubblico aggiuntivi varato dalla Giunta regionale, riguardanti sia il settore ferroviario che quello su gomma, con l’utilizzo di pullman, andrà avanti fino ai primi di settembre e riguarderà l’intera regione. Da tutti gli aeroporti calabresi, inoltre, ci saranno quattro collegamenti giornalieri con autobus in più, due in andata e due in ritorno, verso tutte le zone costiere della Calabria ed anche in direzione delle località di turismo montano, come Camigliatello, Lorica e Gambarie. Saranno meglio collegate, inoltre, altre località come Cosenza, Paola, con il suo Santuario di San Francesco, Castrovillari e la Sicilia, attraverso il porto di Villa San Giovanni. Sarà anche potenziato il collegamento fra l’aeroporto e la stazione ferroviaria di Lamezia>.

<Ci saranno, inoltre – ha aggiunto l’assessore Staine – quattro collegamenti ferroviari aggiuntivi sulla linea ferroviaria della Costiera degli Dei allo scopo di collegare località come Lamezia, Pizzo, Vibo, Tropea, Ricadi, Nicotera nelle ore serali di venerdì e sabato dei mesi di luglio ed agosto. Alcuni di questi collegamenti proseguiranno verso sud fino a Reggio Calabria. Siamo inoltre alla fase conclusiva degli adempimenti burocratici per il nuovo servizio notturno, una sperimentazione assolutamente nuova in Calabria, destinato all’utenza più giovane, con lo scopo di ridurre gli incidenti e rendere più sicura la viabilità, in linea col governo centrale, in particolare col ministero delle infrastrutture e trasporti, guidato da Matteo Salvini, da sempre attento a questa tematica>. I dettagli del servizio con gli orari saranno resi noti nei prossimi giorni.

<Ci saranno, inoltre – ha aggiunto l’assessore Staine – quattro collegamenti ferroviari aggiuntivi sulla linea ferroviaria della Costiera degli Dei allo scopo di collegare località come Lamezia, Pizzo, Vibo, Tropea, Ricadi, Nicotera nelle ore serali di venerdì e sabato dei mesi di luglio ed agosto. Alcuni di questi collegamenti proseguiranno verso sud fino a Reggio Calabria. Siamo inoltre alla fase conclusiva degli adempimenti burocratici per il nuovo servizio notturno, una sperimentazione assolutamente nuova in Calabria, destinato all’utenza più giovane, con lo scopo di ridurre gli incidenti e rendere più sicura la viabilità, in linea col governo centrale, in particolare col ministero delle infrastrutture e trasporti, guidato da Matteo Salvini, da sempre attento a questa tematica>. I dettagli del servizio con gli orari saranno resi noti nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Molto spesso si fanno avanti spacciandosi per tecnici del gas, operatori dell’enel, delle poste o o agenti delle Agenzia delle entrate
Il rogo in località Torre Vecchia di Palmi. Sul posto alcune squadre dei vigili del fuoco e canadair della Protezione civile
Nessuna iniziativa di Governo, Regioni e associazioni per ricordare l’evento che devastò le regioni meridionali e fece migliaia di morti

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792