Vibo al voto – Francesco Muzzopappa avverte pressioni e manovre di potere ma non si tira indietro (video)

Il candidato a sindaco dell’area di centro ribadisce: noi alternativi al centrodestra e al centrosinistra. Sulle liste pulite rilancia: per me contano solo gli atti

Spiega la strategia del terzo polo che a Vibo Valentia (alle urne l’8 e 9 giugno) raggruppa quasi tutta l’area centrista. Non pensa minimamente a fare da stampella né al centrodestra e, tantomeno, al centrosinistra. Francesco Muzzopappa prova a centrare un risultato a sorpresa. Insomma l’obiettivo del suo schieramento è quello di recitare un ruolo da protagonista. E nell’intervista concessa a Noidicalabria.it il candidato a sindaco è chiaro. Affronta la questione legata a Città Futura, parla senza mezzi termini di uno degli ispiratori del progetto centrista (Vito Pitaro), così come non ha remore a tratteggiare il suo ruolo di avvocato penalista con l’impegno in politica.

Muzzopappa è piuttosto chiaro, si rivolge soprattutto ai giovani, anche a quelli che nel corso degli anni sono stati costretti a fuggire da Vibo, “e con i quali è necessario aprire subito un dialogo”; così come non manca di soffermarsi sulla necessità di una svolta nel campo turistico e naturalmente sulla sanità pensando fin da subito alle emergenze che si stanno creando in ospedale. Sul voto avverte pressioni, manovre di potere e clientelismo. Ma non per questo rinuncia alla sfida: “Un motivo in più per andare avanti”. E infine le liste pulite: “Spetta ai partiti fare la loro parte. Eppoi per me contano solo gli atti”.

Muzzopappa è piuttosto chiaro, si rivolge soprattutto ai giovani, anche a quelli che nel corso degli anni sono stati costretti a fuggire da Vibo, “e con i quali è necessario aprire subito un dialogo”; così come non manca di soffermarsi sulla necessità di una svolta nel campo turistico e naturalmente sulla sanità pensando fin da subito alle emergenze che si stanno creando in ospedale. Sul voto avverte pressioni, manovre di potere e clientelismo. Ma non per questo rinuncia alla sfida: “Un motivo in più per andare avanti”. E infine le liste pulite: “Spetta ai partiti fare la loro parte. Eppoi per me contano solo gli atti”.

Idee chiare anche sulla squadra di governo: “Non mi interessa il numero degli assessori, voglio solo persone competenti”.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari
L’appuntamento fissato per il 28 maggio alle 16,30. In programma una testimonianza della signora Irene Gaeta

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792