Vibo, premiati gli studenti vincitori del Certamen “Carlo Diano”

Al primo posto Laura La Grotteria (VB del Morelli) e Serena Labanchi del Classico Carducci di Nola

Si è conclusa l’undicesima edizione del Certamen dedicato a Carlo Diano, organizzato dal Liceo Classico M. Morelli, con la collaborazione di associazioni ed imprese del territorio, a cominciare dalla Fondazione Nicola Liotti, presieduta da Lionella Morano che si è fatta carico, anche quest’anno, del primo premio. Decretate le vincitrici sia della sessione relativa agli studenti esterni, provenienti da diverse regioni d’Italia, sia di quella relativa agli allievi del Morelli, che per la prima volta si sono cimentati nell’agone. A vincere sono state, Laura La Grotteria, studentessa della VB del liceo Morelli, e Serena Labanchi, del liceo classico Giosuè Carducci di Nola.

 Il secondo premio, per la sessione relativa agli esterni è andata a Mirko Aveni del liceo classico Maurolico di Messina, per gli interni a Chiara Licia Matera, anch’essa della VB del Morelli; il terzo premio lo hanno ottenuto, infine, Claudio Calabrò per gli studenti esterni e Cristian Sangeniti della III EQ per la sessione interni. Alle prime classificate sono andati 500 euro, ai secondi 300 euro, ai terzi 200 euro. Raggianti, all’atto della premiazione, i volti degli allievi e delle relative docenti, le professoresse Maria Chiaravalloti e Titti Preta,pur in una giornata triste, come evidenziato dal dirigente scolastico Raffaele Suppa, vero e proprio ideatore della competizione, che ha tenuto a voler ricordare con un minuto di raccoglimento Silvia Scardamaglia, ex studentessa di liceo, morta in un incidente stradale.

 Il secondo premio, per la sessione relativa agli esterni è andata a Mirko Aveni del liceo classico Maurolico di Messina, per gli interni a Chiara Licia Matera, anch’essa della VB del Morelli; il terzo premio lo hanno ottenuto, infine, Claudio Calabrò per gli studenti esterni e Cristian Sangeniti della III EQ per la sessione interni. Alle prime classificate sono andati 500 euro, ai secondi 300 euro, ai terzi 200 euro. Raggianti, all’atto della premiazione, i volti degli allievi e delle relative docenti, le professoresse Maria Chiaravalloti e Titti Preta,pur in una giornata triste, come evidenziato dal dirigente scolastico Raffaele Suppa, vero e proprio ideatore della competizione, che ha tenuto a voler ricordare con un minuto di raccoglimento Silvia Scardamaglia, ex studentessa di liceo, morta in un incidente stradale.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792