Vibo, il nuovo volto del mercato coperto. Il progetto che trasformerà la struttura di via delle Clarisse

I lavori partiranno a breve e il vecchio immobile sarà totalmente riqualificato. I termini dell'intervento spiegati in Municipio dalla sindaca Maria Limardo e dell'assessore ai Lavori pubblici Carmen Corrado

Un altro importante progetto di rigenerazione urbana, finanziato con fondi Pnrr reperiti dall’amministrazione comunale di Vibo Valentia, è pronto a prendere il via. Entro fine mese partiranno infatti i lavori sul mercato coperto di via delle Clarisse, nel cuore del centro storico. L’intervento nasce dall’esigenza di riqualificare un immobile di notevole interesse per la comunità e per i lavoratori, molto frequentato e vissuto per le sue funzioni commerciali e artigianali. Come appurato in seguito ai sopralluoghi condotti sull’area di progetto e avallato dai risultati delle indagini sulle strutture e sul terreno, l’immobile necessita infatti di ingenti interventi di tipo strutturale e di adeguamento antisismico.

<Il mercato di via delle Clarisse – commenta il sindaco Maria Limardo – per i vibonesi non è soltanto un punto di compravendita di prodotti della nostra terra. È uno di quei luoghi del cuore, di quegli spazi ai quali intere generazioni sono affezionate. Per questo è assolutamente prioritario intervenire per garantire la sicurezza e il decoro, e trasformarlo in un rinnovato punto di ritrovo e di acquisto che rafforzi l’asse commerciale della città>.

<Il mercato di via delle Clarisse – commenta il sindaco Maria Limardo – per i vibonesi non è soltanto un punto di compravendita di prodotti della nostra terra. È uno di quei luoghi del cuore, di quegli spazi ai quali intere generazioni sono affezionate. Per questo è assolutamente prioritario intervenire per garantire la sicurezza e il decoro, e trasformarlo in un rinnovato punto di ritrovo e di acquisto che rafforzi l’asse commerciale della città>.

Carmen Corrado e Maria Limardo

Gli interventi hanno come obiettivo il consolidamento statico delle strutture per renderle rispondenti alle vigenti normative di settore. Per i tre corpi che presentano maggiori criticità, invece, è prevista la demolizione e la successiva ricostruzione. A corredo, si agirà sui manufatti con generalizzati interventi di manutenzione straordinaria: verranno sostituiti gli infissi dove necessario, i rivestimenti, le pavimentazioni e verranno rinnovati gli intonaci sia interni che esterni. Il progetto prevede, inoltre, il rifacimento di parte di servizi igienici per garantirne le dimensioni minime. A queste lavorazioni si aggiungerà il recupero conservativo dei prospetti e la ripavimentazione della corte interna, ad oggi in scarso stato di conservazione. Verranno inoltre smontati sia l’impianto elettrico che quello antincendio, ed in particolare quest’ultimo verrà integrato con quanto necessario a garantire il rispetto della normativa di settore.

Per fare il punto della situazione, e pianificare lo spostamento dei coltivatori diretti che quotidianamente operano all’interno della struttura, si è svolta nei giorni scorsi, al Comune di Vibo Valentia, una riunione organizzativa. All’incontro hanno partecipato le progettiste, il responsabile del cantiere, l’impresa aggiudicataria, e per l’amministrazione l’assessore ai Lavori pubblici, Carmen Corrado, il presidente della commissione Urbanistica Giuseppe Cuzzucoli, il dirigente del settore e il funzionario di Polizia municipale.

<Purtroppo questo genere di lavori – spiega l’assessore Corrado – non rende possibile intervenire per lotti, poiché non sarebbe garantita la sicurezza dei lavoratori e dell’utenza. Perciò abbiamo tenuto diversi incontri con gli operatori del mercato, che ringrazio per la disponibilità che hanno sempre dimostrato, per individuare una nuova sede temporanea per il tempo necessario a completare le opere. Contiamo di iniziare il trasferimento nei primi giorni di febbraio, e daremo opportuna comunicazione alla cittadinanza sull’organizzazione per fare in modo che si mantenga inalterata la sana abitudine dei vibonesi di acquistare prodotti genuini dai nostri contadini. Siamo al lavoro insieme ai tecnici e alla Polizia municipale per predisporre tutta la logistica e consentire lo svolgimento quotidiano del mercato da realizzare nel cortile della scuola Garibaldi, attualmente interessata da lavori di adeguamento antisismico>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792