Animali domestici e rispetto delle norme igienico-ambientali

Stipulato in Municipio un protocollo con le guardie ecozoofile di Fare Ambiente. L'assessore Bruni: puntiamo anche a sensibilizzare i cittadini

Garantire un monitoraggio del territorio mirato al rispetto delle norme igienico-ambientali e promuovere una maggiore sensibilizzazione verso i possessori di animali domestici. Sono queste le finalità principali della convenzione stipulata tra il Comune di Vibo Valentia e Fare Ambiente – Laboratorio verde di Serra San Bruno. Convenzione firmata dal sindaco Maria Limardo e dal rappresentante dell’associazione Renato De Lorenzo.

<Il mantenimento del decoro urbano – afferma il primo cittadino – passa anche attraverso la sensibilità dei possessori degli amici a quattro zampe, nei confronti dei quali l’amministrazione ha sempre cercato di essere aperta e collaborativa. Ma le regole ci sono e bisogna rispettarle. È per questo che, tramite questo protocollo con Fare Ambiente, abbiamo deciso di dare nuovo impulso ai controlli. Un accordo che per il Comune è totalmente non oneroso perché svolto in forma volontaria, e dal quale l’ente può trarre anche un vantaggio economico incassando le somme da eventuali sanzioni che le guardie ecozoofile hanno facoltà di comminare>.

<Il mantenimento del decoro urbano – afferma il primo cittadino – passa anche attraverso la sensibilità dei possessori degli amici a quattro zampe, nei confronti dei quali l’amministrazione ha sempre cercato di essere aperta e collaborativa. Ma le regole ci sono e bisogna rispettarle. È per questo che, tramite questo protocollo con Fare Ambiente, abbiamo deciso di dare nuovo impulso ai controlli. Un accordo che per il Comune è totalmente non oneroso perché svolto in forma volontaria, e dal quale l’ente può trarre anche un vantaggio economico incassando le somme da eventuali sanzioni che le guardie ecozoofile hanno facoltà di comminare>.

<I controlli – spiega l’assessore all’Ambiente, Vincenzo Bruni – riguarderanno tutta la sfera del rispetto delle norme igienico-ambientali e di sicurezza, dalla chippatura degli amici a quattro zampe alla raccolta delle deiezioni canine. È necessario che il cittadino possessore di animali domestici accresca il senso civico nel rispetto del patrimonio di tutti, e su questo fronte la città ha tanta strada da percorrere>.

Da parte di De Lorenzo, infine, <un sentito ringraziamento all’amministrazione comunale che conferma di avere un occhio di riguardo particolare verso il rispetto dell’ambiente, che passa anche da una corretta gestione degli animali domestici. Noi di Fare Ambiente-Laboratorio verde di Serra San Bruno siamo lieti di poter contribuire, nel nostro piccolo, alla crescita del capoluogo, ed anzi invitiamo tutti coloro che vogliono abbracciare il nostro progetto, in forma volontaristica, ad avvicinarsi all’associazione e partecipare ai corsi di formazione che stiamo predisponendo. Ci troviamo in piazza San Giovanni 3, a Serra San Bruno, chi volesse può mettersi in contatto con noi tramite email cpfareambientevv@virgilio.it o al numero 3391322567>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari
L’appuntamento fissato per il 28 maggio alle 16,30. In programma una testimonianza della signora Irene Gaeta

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792