Balneari, Saccomanno (Lega): occorre che il governo intervenga subito

Il commissario regionale del Partito di Salvini sollecita regole ben precise che non devono essere più rinviate

<< La stagione estiva è alle porte ed ancora la questione dei balneari non è stata risolta, anche solo temporaneamente. La situazione di indecisione non consente a questi imprenditori, spesso composti da soli nuclei familiari, di poter programmare l’attività dei prossimi mesi. Una condizione che deve essere sbloccata al più presto>.

Lo sostiene Giacomo Francesco Saccomanno, commissario regionale della Lega. In questa materia decisamente complicata le <determinazioni non si possono lasciare ai singoli funzionari dei Comuni oppure alle decisioni dei Giudici amministrativi, che spesso sono in disaccordo tra loro. È vero che esiste una direttiva europea che penalizza solo i paesi del mediterraneo e, in particolare, l’Italia, ma le determinazioni amministrative, se eque, non possono, sicuramente, essere contrastate in danno di migliaia di soggetti>.

Lo sostiene Giacomo Francesco Saccomanno, commissario regionale della Lega. In questa materia decisamente complicata le <determinazioni non si possono lasciare ai singoli funzionari dei Comuni oppure alle decisioni dei Giudici amministrativi, che spesso sono in disaccordo tra loro. È vero che esiste una direttiva europea che penalizza solo i paesi del mediterraneo e, in particolare, l’Italia, ma le determinazioni amministrative, se eque, non possono, sicuramente, essere contrastate in danno di migliaia di soggetti>.

Ecco, allora, l’indispensabile necessità di assumere, secondo quanto sostiene l’esponente della Lega <un provvedimento amministrativo di proroga delle scadenze attuali e contemporaneamente fissare i termini per i bandi di gara per dopo l’estate, che non devono e non possono essere ulteriormente ritardati. In tale contesto, bisogna cominciare a valutare ed emettere le norme per una corretta valutazione degli indennizzi, in modo tale che si possa uscire da questo limbo nel migliore dei modi>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Gli amministratori puntano a spingere la politica a modificare l’attuale normativa
Obiettivo la costituzione di un Comitato composto da docenti e rappresentanti di tutto il territorio. Martedì incontro all’Alberghiero
Domani la consegna del cantiere. Lo spostamento, secondo l’assessore Corrado, è avvenuto in pieno accordo con gli ambulanti

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792