Bar frequentato da pregiudicati, licenza commerciale sospesa per 15 giorni

I controlli effettuati dai carabinieri di Taurianova per ben cinque mesi prima di emettere il provvedimento

Licenza commerciale sospesa per quindici giorni. Il provvedimento è stato notificato dai carabinieri della sezione radiomobile e della Compagnia di Taurianova al titolare di un bar nei pressi della Villa Comunale di Taurianova. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, in particolare, l’esercizio commerciale era il ritrovo abituale di numerosi pregiudicati del luogo, così come segnato da precedenti con la giustizia è lo stesso gestore, in passato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

I serrati controlli, effettuati nell’arco temporale racchiuso tra l’ottobre 2023 e marzo 2024, hanno portato a definire, dunque, una situazione attuale e concreta di pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica dei residenti locali, pertanto il provvedimento si è reso necessario in particolar modo per la tutela dei cittadini, avendo come ratio quella di impedire, mediante la sospensione della licenza, il protrarsi di un’allarmante situazione di degrado e di pericolosità sociale.

I serrati controlli, effettuati nell’arco temporale racchiuso tra l’ottobre 2023 e marzo 2024, hanno portato a definire, dunque, una situazione attuale e concreta di pericolosità per l’ordine e la sicurezza pubblica dei residenti locali, pertanto il provvedimento si è reso necessario in particolar modo per la tutela dei cittadini, avendo come ratio quella di impedire, mediante la sospensione della licenza, il protrarsi di un’allarmante situazione di degrado e di pericolosità sociale.

Il provvedimento eseguito oggi, che ha la funzione di produrre un effetto dissuasivo nei soggetti pericolosi i quali sono privati di un luogo di abituale aggregazione, rientra in una più ampia strategia di controllo del territorio perseguita dai Carabinieri nella Provincia di Reggio Calabria i quali, nell’ultimo periodo, hanno proceduto a dare esecuzione a sospensioni o revoche delle licenze per ulteriori tre bar nel solo comprensorio della Piana di Gioia Tauro (uno a Rizziconi, due ad Oppido Mamertina e uno a Varapodio).

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Marcella Murabito illustra i suoi piani e mette sullo stesso piano centrodestra e centrosinistra
La biblioteca mobile acquistata con fondi pubblici ora si trova in stato di assoluto abbandono nelle campagne di Ionadi
Le indagini della Guardia di Finanza hanno evidenziato una gestione contabile e amministrativa piuttosto allegra

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792