Dignità e rispetto della persona nel mondo del lavoro. Mattarella in Calabria fissa i paletti

Il Capo dello Stato si è anche soffermato sul ruolo fondamentale dell'uomo : la sua creatività, valore fondamentale nel mercato dei beni e degli scambi

In primo piano la persona, il rispetto, la dignità, il lavoro. Sono i concetti che hanno guidato il breve discorso del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, arrivato oggi in Calabria e in visita a due importanti aziende a Mongrassano e Castrovillari.

<ll lavoro – ha detto Mattarella – è legato, in maniera indissolubile, alla persona, alla sua dignità, alla sua dimensione sociale, al contributo che ciascuno può e deve dare alla partecipazione alla vita della società. Il lavoro non è una merce>.

<ll lavoro – ha detto Mattarella – è legato, in maniera indissolubile, alla persona, alla sua dignità, alla sua dimensione sociale, al contributo che ciascuno può e deve dare alla partecipazione alla vita della società. Il lavoro non è una merce>.

Il Capo dello Stato ha quindi rimarcato che <l’uomo ha un valore nel mercato dei beni e degli scambi. Anzi, ne è elemento essenziale – ha aggiunto – perché senza l’apporto della creatività umana sarebbe privo di consistenza e di qualità>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792