Il procuratore Giovanni Bombardieri proposto per la Procura di Torino

Ma l'ultima parola spetta al plenum. Attualmente è a capo della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato importantissime inchieste sulla 'ndrangheta

La quinta commissione del Consiglio superiore della magistratura ha proposto, all’unanimità, la nomina del procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri a procuratore di Torino.

Sarà il plenum del Csm, adesso, a dovere ratificare la scelta.
Originario di Riace, 61 anni, Bombardieri è da otto anni procuratore e capo della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato importantissime inchieste sulla ‘ndrangheta.

Sarà il plenum del Csm, adesso, a dovere ratificare la scelta.
Originario di Riace, 61 anni, Bombardieri è da otto anni procuratore e capo della Dda di Reggio Calabria dove ha coordinato importantissime inchieste sulla ‘ndrangheta.

 Entrato in magistratura nel 1989, nella sua carriera è stato giudice del Tribunale di Locri dal 1990 al 1995, poi sostituto procuratore della Dda di Roma fino al 2012 quando il Csm lo nominò procuratore aggiunto di Catanzaro. Incarico, questo, ricoperto dal magistrato calabrese fino al 2018 quando il Consiglio superiore della magistratura gli affidò la Procura di Reggio Calabria.
Nel dibattito in V commissione, dove era assente solo il componente togato Andrea Mirenda, Bombardieri è stato valutato all’unanimità dagli altri consiglieri e ha avuto la meglio sugli altri aspiranti alla Procura di Torino tra cui il procuratore aggiunto di Palermo Paolo Guido.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792