Rfi annuncia: interrotta per due mesi la linea ferroviaria Lamezia-Catanzaro Lido

Saranno eseguiti lavori di adeguamento tecnologico lungo la tratta. Il valore dell'investimento è di circa 40 milioni

Da lunedì 10 giugno fino a domenica 4 agosto prossimi la circolazione ferroviaria sarà sospesa.
Lo rende noto Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo Fs che annuncia una riprogrammazione del servizio con corse bus tra Lamezia Terme Centrale e Catanzaro Lido.
<Rfi – si legge in una nota del gruppo – eseguirà importanti interventi di upgrade tecnologico e potenziamento infrastrutturale sulla linea e per consentire l’operatività dei cantieri sarà necessario sospendere la circolazione dei treni.I posti disponibili sui bus, che aumenteranno i loro tempi di percorrenza in relazione anche al traffico stradale, possono essere inferiori rispetto al normale servizio offerto, si consiglia pertanto di valutare la ripianificazione del proprio viaggio. Sui bus non è ammesso il trasporto bici, né di animali, a eccezione dei cani guida. I canali di acquisto di Trenitalia sono in corso di aggiornamento con il programma dei bus>.

<Le attività saranno propedeutiche – è detto in una nota – all’attivazione della tecnologia Ertms (European rail transport management system). Il rinnovo delle tecnologie con l’attrezzaggio del sistema Ertms, lo stesso adottato sulle linee alta velocità, garantirà una maggiore affidabilità dell’infrastruttura determinando un miglioramento della regolarità della circolazione e della qualità del servizio.
Oltre a prestazioni più elevate, l’Ertms permette anche un risparmio sui costi di gestione e manutenzione rispetto ai tradizionali sistemi di segnalamento. Il valore dell’investimento per l’installazione del sistema Ertms su complessivi 40 chilometri di linea ammonta a circa 40 milioni di euro>.

<Le attività saranno propedeutiche – è detto in una nota – all’attivazione della tecnologia Ertms (European rail transport management system). Il rinnovo delle tecnologie con l’attrezzaggio del sistema Ertms, lo stesso adottato sulle linee alta velocità, garantirà una maggiore affidabilità dell’infrastruttura determinando un miglioramento della regolarità della circolazione e della qualità del servizio.
Oltre a prestazioni più elevate, l’Ertms permette anche un risparmio sui costi di gestione e manutenzione rispetto ai tradizionali sistemi di segnalamento. Il valore dell’investimento per l’installazione del sistema Ertms su complessivi 40 chilometri di linea ammonta a circa 40 milioni di euro>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

L’incontro, organizzato dalla presidente Ketty De Luca, patrocinato da Camera di commercio e Confindustria Vibo ha visto alternarsi imprenditori e docenti universitari
L’operazione portata a termine dai carabinieri del Ros ha colpito in particolare il “locale di Ariola”
Sotto tiro sono finiti esponenti delle cosche operanti nel territorio delle Preserre e nei comuni di Acquaro, Gerocarne, Soriano e Dasà

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792