Sanità, un anno e mezzo senza Pet al centro tumori Pugliese-Ciaccio (video)

La riattivazione del servizio nel presidio ospedaliero è stata presentata come una grande conquista. Tanti i disagi sulla pelle dei pazienti

La riattivazione del servizio è stata accolta come un grande traguardo, un successo della sanità pubblica. Ma, purtroppo, per un anno e mezzo la politica non si era accorta che nel presidio ospedaliero Pugliese-Ciaccio i sanitari erano costretti ad andare avanti senza il servizio Pet, l’esame principe nella diagnostica dei tumori e mille e 500 pazienti sono stati costretti a rivolgersi altrove: fuori regione o in strutture private.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Dopo l’abbattimento del ristorante la Nave e dell’ordine di smantellamento dei tabelloni pubblicitari saranno rase al suolo strutture in cemento armato
Domenica 26 maggio sarà possibile vivere una divertente esperienza di sport all’aperto
E sull’affidamento di incarichi ai figli aveva aggiunto: facevano parte di una cooperativa selezionato dalla Regione. Accuse pesanti al Comune sul canone: altri enti non pagano nulla

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792