Strade sicure, un Comitato in Prefettura per definire le nuove strategie

Il piano predisposto dal Ministero dell'Interno prevede l'assegnazione di ulteriori militari che andranno a svolgere attività di pattugliamento anche a Mileto e Cessaniti

Strade sicure, un piano di controllo capillare del territorio. È di qualche giorno fa, infatti, la riunione in Prefettura per definire l’impiego dei militari dell’Esercito in tutta la provincia. La menzionata operazione vede militari e istituzioni uniti per la prevenzione e la sicurezza nel Vibonese.

Nei giorni scorsi il prefetto, Paolo Giovanni Grieco, ha presieduto l’incontro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per condividere e definire le modalità di impiego dei militari dell’Esercito recentemente assegnati al territorio provinciale.

Nei giorni scorsi il prefetto, Paolo Giovanni Grieco, ha presieduto l’incontro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per condividere e definire le modalità di impiego dei militari dell’Esercito recentemente assegnati al territorio provinciale.

Al tavolo c’erano il questore Cristiano Tatarelli, il Comandante provinciale Carabinieri Col. Luca Toti, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Col. Massimo Ghibaudo, il presidente della Provincia Corrado L’Andolina, il vicesindaco di Vibo Valentia  Pasquale Scalamogna e il Comandante del Raggruppamento 4 “Calabria” Col. Mattia Scirocco.

Il piano di impiego disposto dal Ministro dell’Interno prevede l’assegnazione di ulteriori militari dell’Esercito che andranno a svolgere servizi di vigilanza di siti e obiettivi sensibili in stretto coordinamento con l’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato. E sono attivi già da due giorni per svolgere attività di pattugliamento nelle aree dei Comuni di Mileto e Cessaniti, oltre che in quelle già controllate con servizi di vigilanza fissa e mobile nei comuni di Vibo Valentia, Limbadi e Nicotera.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Interrogatorio di garanzia oggi per i principali indagati nell’inchiesta sulla gestione del Polo culturale
I candidati a sindaco aderiscono e sono pronti a nominare anche un assessore alla partecipazione alla co-governance
In programma un nuovo binario di collegamento diretto tra le linee Metaponto-Reggio Calabria e Cosenza-Sibari

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792