Vibo, 24 nuove assunzioni. Il sindaco dà il benvenuto alla vigilia delle elezioni

Trentuno invece le progressioni verticali. Contrattualizzati anche i tecnici assunti tramite il Pnrr

Fra poche settimane si va alle urne e non è stata certo una decisione al di sopra di ogni sospetto accogliere i nuovi assunti e dare loro il benvenuto con concorsi svolti a tamburo battente in tutta la fase preelettorale. Ma a palazzo Luigi Razza tutto è permesso. Non c’è da scandalizzarsi più di nulla.

Sono 24 i nuovi contrattualizzati a tempo indeterminato, 31 le progressioni verticali. I vincitori di concorso sono stati ricevuti nella sala consiliare di Palazzo Luigi Razza. Clima ovviamente da campagna elettorale in piena regola. Il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, ha voluto dare il benvenuto a tutti i nuovi assunti che sono entrati a far parte del personale dell’ente. <Un’iniezione di risorse umane fondamentale – ha dichiarato il primo cittadino – la più imponente da quando, decenni fa, vi fu l’ingresso di tantissimi dipendenti con la legge 285. Quegli stessi dipendenti che oggi stanno andando in pensione e che lasciano simbolicamente il testimone a voi che entrate e che finora sono stati determinanti per la vita dell’ente. 

Sono 24 i nuovi contrattualizzati a tempo indeterminato, 31 le progressioni verticali. I vincitori di concorso sono stati ricevuti nella sala consiliare di Palazzo Luigi Razza. Clima ovviamente da campagna elettorale in piena regola. Il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, ha voluto dare il benvenuto a tutti i nuovi assunti che sono entrati a far parte del personale dell’ente. <Un’iniezione di risorse umane fondamentale – ha dichiarato il primo cittadino – la più imponente da quando, decenni fa, vi fu l’ingresso di tantissimi dipendenti con la legge 285. Quegli stessi dipendenti che oggi stanno andando in pensione e che lasciano simbolicamente il testimone a voi che entrate e che finora sono stati determinanti per la vita dell’ente. 

È stato un discorso accorato, interrotto più volte dall’applauso dei dipendenti presenti, non solo i nuovi assunti ma anche coloro che hanno ottenuto la progressione verticale, altro intervento che – come ha ricordato una dipendente – in tanti, nel corso degli anni, hanno promesso e mai realizzato, e che ha l’obiettivo di efficientare la macchina amministrativa ed al contempo valorizzare le professionalità presenti.

<Chi lavora all’interno dell’amministrazione comunale – ha incalzato il sindaco Limardo – ha l’orgoglio di lavorare per se stesso e per la città. Chi lavora all’interno dell’amministrazione comunale ha sulle proprie spalle il peso di una città che funziona o la responsabilità di una città che non funziona. Non dimenticate mai – ha rimarcato rivolgendosi ai lavoratori – che la vostra attività non deve essere solo finalizzata ad arrivare a fine giornata. Si lavora per il raggiungimento di obiettivi precisi, io l’ho sempre fatto nella mia vita professionale e ancor più nel mio mandato da sindaco, dando, come voi, tutta me stessa>. 

Il primo cittadino ha poi illustrato nel dettaglio il piano delle assunzioni fin qui operato, ricordando, tra l’altro, come nell’ultimo caso, “grazie ad un serio e concreto risanamento dei conti”, non vi sia stata la necessità di richiedere l’autorizzazione preventiva alla Cosfel. 

Per quanto riguarda le assunzioni a tempo indeterminato, sono state: 3 nel 2022, 10 nel 2023, 11 nel 2024, andando ad intervenire su praticamente tutti i ruoli di cui necessitava l’ente: Polizia locale, tecnici, amministrativi, assistenti sociali, stato civile, uffici Suap, comunicazione e istruzione, amministrativi-contabili. Con il Pnrr sono stati contrattualizzati ingegneri gestionali e informatici, oltre ad altri amministrativi. 

<Ricordo inoltre – ha concluso il sindaco – come siamo passati da una sola dirigente per tutti i settori agli attuali 4, ed un altro concorso è in itinere. Dobbiamo ricordare i sacrifici fatti dai pochi dipendenti che negli anni più difficili hanno lavorato sodo per raggiungere gli odierni risultati. Abbiamo effettuato, poi, ben 10 progressioni verticali nel 2023 e 21 nel 2024, oltre ad avere contrattualizzato 16 assistenti sociali nel triennio 2019-2021, con 3 psicologi e 4 case manager. Sono certa che oggi, con i conti in ordine, con il più imponente piano di opere pubbliche mai visto, con una simile iniezione di nuovo e qualificato personale, il futuro della città può poggiarsi su solide basi>.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso
Il sindacato mette in primo piano la piattaforma rivendicativa e chiede un’adeguata rete ospedaliera e investimenti sul personale: assunzioni e formazione

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792