Vibo, l’amministrazione “scopre” il teatro inagibile e ferma subito gli spettacoli

Sospesi temporaneamente tutti gli spettacoli programmati con il Teatro Parioli di Roma. Si riprenderà quando l'iter delle autorizzazioni sarà completato

Sembra una vera e propria farsa quella che s’è venuta a creare attorno al Teatro di Vibo Valentia. Lo stop perentorio agli spettacoli programmati con il Teatro Parioli di Roma ha di fatto intendere chiaramente che la struttura in questo momento non è nelle condizioni di poter ospitare pubblici spettacoli. Benché da palazzo “Luigi Razza” si ostinano a ribadire che la serata del 14 gennaio scorso (con un doppio spettacolo) sia avvenuta <nell’assoluto rispetto delle regole>.

Questo il comunicato ufficiale diramato ieri pomeriggio dall’amministrazione comunale: <L’apertura del teatro comunale di Vibo Valentia, lo scorso 14 febbraio, è avvenuta nel pieno rispetto delle procedure e delle normative in materia di sicurezza, e non poteva essere altrimenti. Il Comune, che aveva per tempo predisposto tutta la documentazione utile ad una valutazione a fini autorizzativi, ha ritenuto opportuno, in questo frangente, e nelle more della definizione della procedura medesima, di attenderne gli esiti prima di procedere con qualsivoglia tipo di iniziativa di carattere artistico>.

Questo il comunicato ufficiale diramato ieri pomeriggio dall’amministrazione comunale: <L’apertura del teatro comunale di Vibo Valentia, lo scorso 14 febbraio, è avvenuta nel pieno rispetto delle procedure e delle normative in materia di sicurezza, e non poteva essere altrimenti. Il Comune, che aveva per tempo predisposto tutta la documentazione utile ad una valutazione a fini autorizzativi, ha ritenuto opportuno, in questo frangente, e nelle more della definizione della procedura medesima, di attenderne gli esiti prima di procedere con qualsivoglia tipo di iniziativa di carattere artistico>.

La nota poi continua: <In questi giorni vi è stata una interlocuzione con i vertici organizzativi del teatro Parioli, ai quali sono state illustrare le problematiche riscontrate. Per questo, e per la grande opportunità che hanno concesso alla città di Vibo Valentia mettendo gratuitamente a disposizione spettacoli e attori di livello nazionale, è stata manifestata loro tutta la gratitudine dell’amministrazione, nella convinzione, comunque, che questa sinergia instaurata continuerà a produrre benefici di carattere sociale e culturale per la nostra comunità. Continueremo a lavorare con la tenacia di sempre per assicurare alla città la piena fruizione del teatro il più presto possibile>.

Ora non rimane che aspettare, nella speranza che il teatrino finisca e possa finalmente incominciare lo spettacolo, quello vero.

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Gli amministratori puntano a spingere la politica a modificare l’attuale normativa
Obiettivo la costituzione di un Comitato composto da docenti e rappresentanti di tutto il territorio. Martedì incontro all’Alberghiero
Domani la consegna del cantiere. Lo spostamento, secondo l’assessore Corrado, è avvenuto in pieno accordo con gli ambulanti

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792