Vibo, lo scudo di Forza Italia a difesa dell’amministrazione comunale e di Maria Limardo

Rispedite al mittente tutte e polemiche che ruotano attorno all'apertura del teatro: s'è perso di vista l'obiettivo vero che è stato raggiunto dopo ben 24 anni d'attesa

Gli attacchi sono stati tanti e anche pesanti. Da tempo ormai l’amministrazione comunale di Vibo è sotto attacco. A fare discutere la programmazione dei lavori pubblici, a cominciare del rifacimento di Piazza Martiri d’Ungheria e Piazza Luigi Razza, nonché altri interventi sparsi un po’ ovunque. E per ultimo le procedure seguite per l’apertura del Teatro comunale.

Per la prima volta esce allo scoperto un partito politico che si schiera al fianco del sindaco Maria Limardo. Atteggiamento che non può passare sicuramente inosservato considerato che in passato ciò non è accaduto spesso. Questa volta a prendere posizione è il Comitato provinciale di Forza Italia. <Negli ultimi giorni la città di Vibo Valentia – affermano i dirigenti di FI – è attraversata da mutamenti che hanno provocato e continuano a provocare diverse reazioni da parte della cittadinanza. Indipendentemente dal punto di vista, si tratta di reazioni ad un qualcosa che è innegabilmente segno di dinamicità e attivismo, doti essenziali quando si amministra un ente e quindi una comunità>. 

Per la prima volta esce allo scoperto un partito politico che si schiera al fianco del sindaco Maria Limardo. Atteggiamento che non può passare sicuramente inosservato considerato che in passato ciò non è accaduto spesso. Questa volta a prendere posizione è il Comitato provinciale di Forza Italia. <Negli ultimi giorni la città di Vibo Valentia – affermano i dirigenti di FI – è attraversata da mutamenti che hanno provocato e continuano a provocare diverse reazioni da parte della cittadinanza. Indipendentemente dal punto di vista, si tratta di reazioni ad un qualcosa che è innegabilmente segno di dinamicità e attivismo, doti essenziali quando si amministra un ente e quindi una comunità>. 

Cantieri aperti nelle piazze

<Ci riferiamo, ad esempio, alle tante opere pubbliche avviate per riqualificare non solo il centro del capoluogo, da piazza Martiri d’Ungheria a piazza Luigi Razza, ma anche i cantieri avviati per ridare decoro a tutte le frazioni. In molti centri, infatti, si rivedranno aree verdi, parchi giochi per bambini, campi di calcetto, nuove strade, piazze e marciapiedi. Si tratta di lavori che, per la natura del finanziamento, non potevano che partire quasi in concomitanza. Siamo certi che vi sia una maggioranza silenziosa di cittadini che accetta di buon grado qualche piccolo inevitabile disagio alla circolazione stradale sapendo che avrà in cambio, nel giro di qualche mese, nuovi spazi, belli, pedonali, a misura d’uomo ed all’altezza di una città>. 

Ottimi i risultati raggiunti

Secondo Forza Italia, <l’amministrazione comunale nella sua interezza, a cominciare dal sindaco Maria Limardo passando per ogni singolo assessore della giunta senza dimenticare il ruolo fondamentale dei consiglieri di maggioranza, sta lavorando sodo, sta lavorando duramente per chiudere il cerchio su questi intensissimi cinque anni di attività. Ma siamo convinti che gli ottimi risultati raggiunti siano solo una parte del lungo percorso che questa compagine deve condurre, e deve continuare a farlo puntando su una squadra vincente, facendo tesoro anche degli errori che innegabilmente sono stati commessi, ma convinti più che mai che nel complesso si è lavorato bene e che ci sono tutte le possibilità per proseguire ancora meglio>. 

Altro argomento sul quale si sofferma Forza Italia sono le recenti polemiche sull’apertura del teatro comunale che <hanno fatto perdere di vista l’aspetto più importante: ovvero il fatto che, dopo 24 anni di attesa, Vibo Valentia ha finalmente il suo teatro. Aperto e funzionante. E se ciò è stato possibile, un ruolo certamente determinante lo ha avuto proprio questa amministrazione, e con ciò nulla si toglie agli indubbi meriti avuti anche da chi ha amministrato precedentemente, come per altro pubblicamente riconosciuto da tutti. Sul punto, è doveroso un ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi, a cominciare dai volontari per finire con l’assessore alla Cultura Giusi Fanelli, che ha lavorato duramente, giorno e notte, per garantire la riuscita dell’evento>.

Fiducia e pieno sostegno

Ebbene, alla luce di ciò, concludono i dirigenti di FI, <sarebbe auspicabile che tutti noi cittadini vibonesi iniziassimo ad apprezzare maggiormente le cose belle ed oggettivamente buone che sono frutto dell’azione di una parte politica ma che hanno ripercussioni positive indistintamente su tutti, come è giusto che sia quando ad assumere decisioni è un’amministrazione comunale che rappresenta tutti. Ovviamente, l’amministrazione è aperta all’ascolto, al dialogo ed al confronto, comprese le critiche che spesso spronano a fare di più e meglio>. 

© Riproduzione riservata

Ti Potrebbe Interessare

Se ne occuperà la cooperativa “Futura” con l’obiettivo di creare un ambiente inclusivo e permettere agli ospiti di sentirsi parte integrante del tessuto sociale
Avrà sede nei locali della guardia medica di Brattirò di Drapia. La struttura è stata inaugurata oggi alla presenza di autorità politiche e responsabili dell’Asp
Il sindaco Vincenzo Pellegrino: non abbiamo ancora certezze sulla natura dell’incendio, ma gli indizi ci fanno pensare che si tratti di un atto doloso

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Vibo Valentia n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019. Direttore Responsabile: Nicola Lopreiato
Noi di Calabria S.r.L. | P.Iva 03674010792